Organizzazione del lavoro e del Business

planning

Un processo produttivo efficiente,  sia che si tratti del lavoro di un singolo professionista  che di un’azienda, resta legato ad alcuni aspetti chiave:

  • Gestione delle priorità

  • Organizzazione del lavoro

  • Gestione del tempo

Conoscere ed affrontare ciascuno di questi punti, permetterà di definire obiettivi precisi e misurabili, organizzare l’agenda e le risorse, procedere con ordine e consegnare il lavoro nei tempi stabiliti migliorando sensibilmente la produttività del lavoro.

Negli ultimi decenni sono stati sviluppati diversi metodi per l’ottimizzazione della produttività.

Altri metodi, invece, sono più legati all’astrazione, alla capacità di immaginazione e organizzazione mentale.

Ne risulta che per chi preferisce ragionare per schemi mentali la vista di una semplice clessidra possa suscitare ansia e diventare addirittura causa di distrazione.

Non resta che provare, elaborando una personalissima, infallibile tecnica per ottimizzare la  produttività, ottenere risultati migliori, gestire al meglio il tempo nel lavoro.

Ecco gli aspetti sui quali concentrarsi per migliorare ed aumentare la produttività:

 

  • Gestione delle priorità

Distinguere tra importanza e urgenza è il primo passo per organizzare al meglio le proprie priorità, evitando così di impiegare tempo e risorse in attività di marginali, perdendo di vista gli obiettivi più importanti.

  • Organizzazione del lavoro 

Il Multitasking rappresenta l’ideale dal quale fuggire.

Ogni singola attività deve essere svolta a sé stante, risolta per poi passare all’attività successiva. Organizzare il proprio lavoro significa adottare una determinata strategia, avere bene in mente quali sono le fasi del processo di lavoro, evitando di procedere in nuove attività lasciando incompiute le precedenti. Il concetto del MULTITASKING resta un mito da sfatare in termini di organizzazione ed obiettivi da raggiungere

  • Gestione del tempo

Il Tempo è prezioso, ma limitato ad un arco di 24 ore lavorative. Saper gestire il proprio tempo ti consente di sfruttare nel modo più produttivo le ore dedicate al tuo lavoro, permettendoti di avere tempo anche per la tua vita, le tue passioni, i tuoi affetti. In questo caso, più che di metodi, parliamo di utili consigli, piccole tecniche facilmente applicabili, che comportano però rigore e dedizione. Dopo un po’ non ne potrai fare a meno, e diventeranno così normali da utilizzarle quasi senza rendertene conto.